Veganismo

Sesso vegano: 5 benefici della dieta vegana… tra le lenzuola!

Avete letto bene, oggi si parla di questioni piccanti. Come sappiamo, la dieta vegana sta diventando sempre più popolare nella nostra società, grazie a una maggiore sensibilità nei confronti della salvaguardia dell’ambiente e del benessere degli animali. Per molte persone un’alimentazione a base di cereali, frutta, verdura, legumi, frutta secca e semi non ha una grande attrattiva, eppure le ricerche e gli studi che si stanno diffondendo negli ultimi anni mostrano quanto essa non soltanto sia un toccasana per curare malattie debilitanti sempre più diffuse, ma anche per incrementare il livello di energia e di benessere generale del nostro fisico. Facendo 2 + 2, potete immaginare che un corpo più energetico e vitale è anche un corpo più propenso a darsi da fare in altri frangenti, non solo nello sport e nell’attività lavorativa…

Naturalmente, quando parliamo dei benefici della dieta vegana, ci riferiamo sempre alla cosiddetta “whole foods plant-based diet” (dieta a base di cibi vegetali e integrali), quindi se tra di voi che state leggendo ci sono vegani che tirano avanti mangiando burger di seitan, focacce e formaggi vegan confezionati… be’, non aspettatevi di avere gli stessi risultati!

Ecco qui 5 motivi per cui la dieta vegana può aiutarvi a fare scintille tra le lenzuola!

1. Più felici, più sesso, ancora più felici

Un’alimentazione a base di vegetali aumenta i livelli di serotonina, l’ormone della felicità, perciò non risulta difficile collegare il buonumore a una maggiore propensione alla copulazione. Non solo: molti cibi vegan-friendly sono noti come stimolatori della libido, tra cui la banana, le mandorle, gli asparagi, le verdure a foglia verde, lo zenzero, il peperoncino e – naturalmente – il cioccolato fondente.

2. Una migliore circolazione sanguigna lì sotto

Stando alle parole riportate su un articolo pubblicato da Insider, “Mangiare più frutta e verdura migliora decisamente la circolazione sanguigna, che – a sua volta – migliora le funzioni sessuali”. In barba alla visione classica dell’uomo virile che mangia bistecche alla fiorentina grondanti sangue, mangiare tofu potrebbe renderti molto più macho.

Tutto sommato, non è un’affermazione così clamorosa: è ormai risaputo che una dieta ricca di alimenti vegetali e povera di grassi saturi e colesterolo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e tutto ciò che c’è di contorno, comprese le performance difficoltose a letto. Uno dei primi sintomi dell’aterosclerosi, infatti, è proprio la disfunzione erettile. La diffusione di un’alimentazione vegana priva di carne e derivati animali potrebbe mandare in crisi la Pfizer, l’azienda farmaceutica che produce il celeberrimo Viagra!

Naturalmente, anche noi donne siamo avvantaggiate da una migliore circolazione sanguigna… clitoride, anyone?

3. Più energia… all night long!

Se puntate a durare di più e a distruggere il vostro partner, la dieta vegana può venire in vostro soccorso! Un beneficio noto del veganismo, infatti, è l’aumento di energia e resistenza nella vita di tutti i giorni, inclusa quella sotto le lenzuola. I cibi integrali, specialmente frutta e verdura, grazie alla presenza delle fibre tendono a rilasciare le proprie calorie più lentamente rispetto a quelli raffinati e fungono dunque da riserva di energia. Insomma ragazze, se fate mangiare una banana (ha-ha) al vostro lui prima che l’atmosfera si faccia caliente, potete essere certe di riuscire a farlo tirare avanti per tutta la notte. 😉

4. Più idratazione, più lubrificazione!

Mangiare vegano aumenta il livello di idratazione nel corpo, e di conseguenza anche la lubrificazione degli organi genitali. Noi donne sappiamo quanto sia importante l’idratazione lì sotto, perciò dobbiamo fare attenzione a bere di più e a includere più frutta e verdura nella nostra dieta, specie quelle con alte percentuali di acqua (angurie, cetrioli, meloni ecc.). In aggiunta, una maggiore idratazione favorisce la morbidezza della nostra pelle, il che non guasta in quel frangente!

5. I fluidi corporei hanno un sapore migliore

Lo so, lo so, qualcuno di voi avrà emesso un risolino. Ma è la pura verità: mangiare vegano aiuta anche nel sesso orale. Un maggiore consumo di frutta e verdura, infatti, rende il sudore meno acre e i fluidi corporei più… “dolci”. Se volete fare un test voi stessi, fatemi sapere come va! 😉

Profilattici vegani: non dimenticate il sesso sicuro!

Per chiudere in bellezza questo elogio alla sessualità vegan, ci terrei a segnalarvi un brand di profilattici che, oltre ad essere più inclusivo e attento nei confronti di tutte le dimensioni (un po’ come un Fenty Beauty dei profilattici), non utilizza la caseina. Ebbene sì, i profilattici standard spesso non sono vegani. Il brand in questione si chiama My.Size e fa decisamente un baffo ai marchi più famosi, ma non è l’unico vegano nel panorama del sesso sicuro: tra gli altri, vanno citati anche Glyde e Sir Richard’s.

Ecco, ora avete una bella visione d’insieme del sesso vegano. Non vi resta che sperimentare!

 

Disclaimer: Le informazioni contenute in questo articolo non vogliono sostituirsi al parere di medici ed esperti.